L’Home Staging (letteralmente tradotto “messa in scena della casa”) è una tecnica di preparazione dell’immobile alla vendita allo scopo di renderlo appetibile al maggior numero possibile di potenziali acquirenti, vendendolo così velocemente ed alle migliori condizioni.
Giusto per farti capire al volo la sua utilità, eccoti alcuni esempi pratici di come sia possibile rendere decisamente più piacevole l’impatto visivo degli ambienti:
 
PRIMA
      DOPO   
             
PRIMA
     DOPO  
 
PRIMA
                      DOPO  
 
PRIMA
                      DOPO  
 
PRIMA
                       DOPO  
 
PRIMA
                                                        DOPO                          
                
Vista la differenza?
Non avvalersi di queste tecniche equivale a pretendere di vendere la propria auto senza nemmeno portarla prima all’autolavaggio.
Ovviamente per sfruttare adeguatamente le grandi potenzialità dell’Home Staging è indispensabile l'intervento di un professionista specializzato. Guarda questo video:
 
Ti ricordi la famosa frase di Oscar Wilde “Non c’è mai una seconda occasione per fare una buona impressione la prima volta”?
Bene, questa frase è drammaticamente vera per quanto concerne il corretto posizionamento del tuo immobile nel mercato: il prezzo corretto deve assolutamente essere centrato da subito.
Ogni ribasso che andrai ad effettuare nel prezzo di pubblicizzazione del tuo immobile rappresenterà una terribile picconata sul valore finale di realizzo.
Chi cerca casa tiene monitorati gli annunci pubblicitari e, quando vede che un immobile viene ribassato, non può che pensare che quell’immobile sta incontrando dei problemi nella vendita. Se mai un domani deciderà di fare un’offerta, si sentirà autorizzato a farla oscena.
Se vuoi ottimizzare il tuo ricavo devi uscire da subito con un prezzo ben ponderato che ti permetta di ottenere immediatamente un buon numero di visite senza doverlo successivamente ribassare.
Per studiare tutte le offerte concorrenti e stabilire correttamente il tuo prezzo di pubblicizzazione dell’immobile ci sono degli opportuni strumenti.
 
Il Rent to Buy è una moderna metodologia di compravendita che consente al venditore di ampliare notevolmente il bacino dei potenziali acquirenti del proprio immobile catalizzando due particolari categorie di persone:
- coloro che necessitano di tempo per accantonare il livello di equity (capitale proprio iniziale) richiesto dal mondo bancario per la concessione del mutuo (solitamente il 20% del valore dell’immobile);
- coloro che necessitano di tempo per smobilizzare altri investimenti o alienare un altro immobile prima di completare l’acquisto di quello nuovo.
 
Offrendo ai tuoi acquirenti la possibilità di acquistare il tuo immobile in modo più moderno e flessibile, vieni premiato, oltre che con una vendita ad un prezzo ottimale, anche con un ulteriore ricavo derivante dal corrispettivo mensilmente versato dall’acquirente, per il godimento del bene, fino al momento del rogito.
 
Per comprendere bene come funziona la metodologia di compravendita Rent to Buy, guarda il video che segue ed approfondisci poi sul sito www.renttobuyconsulting.it, il più completo ed autorevole compendio di informazioni sulla metodologia Rent to Buy.
 

Il Rent to Buy rappresenta per te il più potente vantaggio differenziale con cui tu possa arricchire l’offerta del tuo immobile.
Oltre ad allargare il bacino dei potenziali acquirenti, offrendo l’opzione Rent to Buy, indipendentemente dal fatto che venga o meno utilizzata dall’acquirente, ti presenti decisamente più forte nella trattativa perché trasmetti l’immagine di un venditore finanziariamente sereno.
 
Qualora tu fossi impossibilitato a vendere con la metodologia Rent to Buy, ad esempio perché devi a tua volta riacquistare, abbiamo una strategia di marketing sostitutiva, ma non è potente quanto il Rent to Buy.
Se sei arrivato a questo punto nella lettura del sito dovrebbe ormai esserti assolutamente chiaro un concetto: più incrementi il numero dei potenziali acquirenti del tuo immobile e più crescono le probabilità di riuscire a concludere la vendita con un ricavo ottimale.
Vista da questa angolatura è palese che la scelta di affidare la vendita in esclusiva ad una sola agenzia è sicuramente limitante e quindi da evitare.
Così come è altrettanto da evitare la scelta di offrire il tuo immobile a tutte le agenzie, senza un incarico scritto e senza alcuna esclusiva.
Questa azione produce inevitabilmente un risultato terribile: nessuno si darà da fare per promuovere la vendita del tuo immobile, che verrà proposto sistematicamente per ultimo e ad un prezzo più basso di quello da te indicato, perché tutte le agenzie immobiliari si sentiranno in concorrenza tra loro.
 
Fino ad ieri queste erano le uniche due modalità di relazionarsi con le agenzie immobiliari, ma oggi non è più così.
Noi siamo i promotori di una grande rivoluzione: abbiamo introdotto in Italia, mutuandola dal sistema immobiliare statunitense, una nuova figura professionale: il LISTING AGENT.
 
Il LISTING AGENT è il CONSULENTE DEL VENDITORE ed agisce nell'interesse del Proprietario, per il quale rappresenta il Consulente Fiduciario che si interfaccia con le varie Agenzie Immobiliari, estendendo alle più idonee l’incarico di mediazione con obbligo di collaborazione conferitogli dal Proprietario stesso.
Ciò equivale a dire che, oltre a promuovere direttamente la vendita dell’immobile, il Listing Agent si impegna soprattutto a selezionare e coordinare le Agenzie Immobiliari più appropriate a gestire la compravendita di ogni singolo immobile, coerentemente con l’ubicazione e le carattestiche del prodotto in vendita.
Conoscendo perfettamente il panorama delle agenzie presenti sul territorio, il Listing Agent è in grado di garantire al proprietario la certezza di affidare la vendita del suo bene solamente alle agenzie più qualificate ed affidabili.
Pagando solamente una normalissima commissione di agenzia al Listing Agent, hai una squadra di professionisti,
coordinati da un unico referente e focalizzati al raggiungimento di un preciso obiettivo: vendere presto garantendo al proprietario
il massimo realizzo possibile. 
Se hai letto attentamente le precedenti strategie dovresti ormai essere consapevole che se provi a vendere la tua casa da solo arriveresti ad intercettare all’incirca il 10% dei tuoi potenziali acquirenti.
Affidandoti ad una sola agenzia arriveresti probabilmente al 30%.
Affidandoti a più agenzie coordinate e supervisionate da un consulente che lavora per te e persegue i tuoi interessi puoi invece portare la tua offerta ad una percentuale vicina al 100% dei tuoi potenziali acquirenti. Ma c’è dell’altro ancora…

Pubblicizzare il tuo immobile sui portali è senza dubbio utile, ma non è più, ad oggi, l’azione pubblicitaria più efficace per intercettare i potenziali acquirenti. Esistono altri strumenti, molto più evoluti, che pochi agenti immobiliari utilizzano: parliamo di Google Adwords, di Facebook, del remarketing e di altri ancora.
Questi strumenti sono molto più interessanti dei portali per un semplicissimo motivo: ti permettono di intercettare il tuo potenziale acquirente in un contesto in cui il tuo immobile è al centro della sua attenzione e non è più in mezzo a tutti gli immobili dei tuoi concorrenti. Ti sembra poco?
 

Hai letto tutto e vuoi parlarne di persona?